Pizza

IMG_21721

Stasera in casa al calduccio!
Piove troppo per uscire,  perché non impastiamo?

Ingredienti:
500 g di farina di grano duro
2 cucchiaini di sale
5 g di lievito in polvere di birra
190 ml di acqua tiepida
60 g di olio EVO

Impastate con la planetaria a gancio tutti gli ingredienti per 5 minuti (se impastate a mano lavorate la pasta per almeno 10 minuti).
Formate una palla e fatela lievitare coperta da pellicola, al caldo, per mezz’ora.
Stendete su una teglia unta di olio la base della pizza e guarnitela a vostro piacimento.
Io stasera la farò con salamino piccante, acciughe del Cantabrico e olive taggiasche!

Annunci

Friggitelli alla Mafalda

5908460248_d78afedbaa_b-432x243

Contorni e ancora contorniii!
Io adoro i friggitelli e li cucino in tantissimi modi: fritti con olio EVO e cosparsi di sale azzurro sono fantastici!
Per domani ho inventato questa ricetta e visto che mio marito ne ha già mangiato mezzo tegame, direi che sono veramente ottimi!

Ingredienti
1/2 kg di friggitelli
1 peperoncino rosso fresco (pulito e tagliato a listarelle)
1 vaschetta di pomodorini ciliegini
Sale di Cervia
Olio EVO
1 spicchio di aglio in camicia

Scaldate in una padella abbondante olio EVO e quando sarà a temperatura tuffatevi i friggitelli puliti e tagliati a metà.
Nel frattempo fate un soffritto con olio eEVO, aglio e peperoncino, quando sfrigola, aggiungete tutta la vaschette di pomodorini e fateli passare, senza mescolare troppo, a fiamma alta per qualche minuto.
Scolate i friggitelli e aggiungeteli ai pomodorini, insaporite e servite.

961196_560530260649406_324075345_n[1]

Peperoni sfiziosi

bell-peppers-Red bell peppers

Un’idea veloce veloce per un contorno sfizioso e mediterraneo.
Domani a pranzo lo servirò con un’arista di maiale alle erbe, cotto a bassa temperatura!
Non vedo l’ora!

Ingredienti
1 spicchio di aglio
6 acciughe sott’olio
Capperi dissalati di ottima qualità
Olive taggiasche di ottima qualità
1 kg di peperoni misti(gialli,verdi e rossi)
Sale

Fate un soffritto con olio, aglio e le acciughe e aggiungete i peperoni tagliati a listarelle, precedentemente lavati e puliti dai semi.
Fate rosolare bene e aggiungete il sale  e dell’acqua, coprite con un coperchio per 6-7 minuti, fino quando si sono ammorbiditi.
A questo punto aggiungete sia i capperi che le olive, alzate la fiamma e fateli passare bene.

Brownies al cioccolato e biscotti

E per finire  il caffè 🙂
Auguri di Buona Pasqua!

Ingredienti
165 g di burro sciolto
200 g di cioccolato fondente di ottima qualità tritato
3 uova intere
3 tuorli
1 baccello di vaniglia
165 g di zucchero di canna
2 cucchiai di farina
1 cucchiaio di cacao
1 pizzico di sale
100 g di biscotti al cioccolato ripieni di crema

Mettete in un pentolino il burro fino quando sarà sciolto.
Mettete in una planetaria le uova e i tuorli, la vaniglia e sbattete ad alta velocità.
Aggiungete lo zucchero in due volte sempre sbattendo l’impasto dovrà essere chiaro e spumoso.
Fondete  il cioccolato e aggiungetelo al burro con 2 cucchiai di farina, il cacao e il sale, mescolate con una spatola per bene.
Aggiungete a questo impasto i biscotti sbriciolati (solo 50 g) e mettete, il tutto, in una teglia imburrata.
Sbriciolate sopra la superficie il resto dei biscotti.
Infornate a 180° per circa 20 minuti, il centro deve rimanere morbido, per tanto controllate durante la cottura!
Tagliatelo a cubetti una volta raffreddato e spolverizzatelo di zucchero a velo.

Cosciotto di agnello al forno

Piatto pasquale per eccellenza!!! 
Si descrive da solo! 

Ingredienti
1 cosciotto di agnello di circa 2 kg
4 rametti di rosmarino
6 spicchi di aglio
100 ml di olio EVO
Sale e pepe

Accendete il forno a 200°.
Ungete bene il cosciotto con olio EVO massaggiandolo bene.
Fate dei piccoli taglietti con un coltello affilato e inserite nei tagli rametti di rosmarino e qualche spicchio di aglio (circa 2 tagliati a metà).
Adagiate il cosciotto nella teglia e salate e pepate.
Schiacciate i restanti spicchi di aglio in camicia e adagiateli nella teglia, coprite con un foglio di alluminio e infornate, cuocendo per 30 minuti.
Eliminate quindi il foglio di alluminio e proseguite la cottura per altri 50 minuti.
Servitelo ben caldo con patate arrosto, purea di patate e carciofi saltati in padella con aglio e mentuccia!

Muffin salati con hemmenthal, prosciutto e piselli

Per cominciare…
apriamo una buona bottiglia di vino bianco e brindiamo, il pranzo non può iniziare senza un entreès!

Ingredienti
40 g di burro ammorbidito
70 g di piselli scottati 2 minuti in acqua bollente
70 g di prosciutto cotto a dadini piccoli
70 g di hemmenthal a dadini piccoli
150 g di farina00
1 bustina di lievito per torte salate
10 cl di latte
3 uova
Sale e pepe

Imburrate degli stampini da muffin e accendete il forno a 200°.
Fate fondere il burro in un pentolino.
Mettete in un mixer la farina, il lievito, il sale e mescolate, aggiungete il latte e mescolate ancora, aggiungete le uova una alla volta sempre frullando e infine aggiungete il burro fuso, l’impasto dovrà essere omogeneo.
Con una spatola amalgamate tutti gli altri ingredienti al composto aggiustando di sale e di pepe.
Versate il composto negli stampi con un dosatore per il gelato e cuoceteli fino quando saranno dorati  circa 20-22 minuti, serviteli tiepidi.

Focaccia

focaccia

Per il pranzo di Pasqua non può certo mancare la mia focaccia!
Cerco di farla solo in occasioni speciali perché altrimenti… finisce subito (a discapito della linea)!

Ingredienti:
1 kg di farina 0
20 ml di olio EVO
40 g di lievito fresco
6 g di zucchero
20 g di sale

Per la salamoia:
100 ml di acqua
50 ml di olio EVO
sale fino
fiori di rosmarino (facoltativo)

Fate una fontana con la farina, stemperate in un bicchiere di acqua tiepida, il lievito, l’olio, lo zucchero e  il sale (e il rosmarino tritato se la volete aromatizzare).
Versate il tutto al centro della fontana e impastate per almeno 10 minuti.
Fate una palla e lasciatela lievitare per mezz’ora in ambiente tiepido (ad esempio vicino al forno caldo).
Emulsionate bene gli ingredienti della salamoia e tenete da parte.
Stendere l’impasto in una teglia unta di olio evo e sprofondate, sulla pasta, con la punta del dito indice, creando dei buchi e spennellate tutta la pasta con una parte di salamoia, lasciate lievitare ancora per 45 minuti.
Spennellate di nuovo la pasta e infornatela a 220° per 25 minuti circa, appena sfornata spennellatela di nuovo con la salamoia e servitela.