crema di patate e porri con polipo, polvere di capperi e olive taggiasche

 

14694688_1210783442290748_78686861_n
Piatto di grande effetto per una cena importante! ma… tanto facile da fare!
Se vi organizzate bene cuocendo il polipo e  la crema in anticipo, dovrete solo scaldarle e impiattarle!
Ingredienti per 6 persone:
2 polipi da 1kg ( cotti in acqua bollente per circa un’ora e lasciati raffreddare in pentola)
4 patate
2 porri
latte q.b.
sale  e pepe
olio EVO
polvere di capperi
olive taggiasche
brodo vegetale  ( mezzo litro)
In una pentola fate scaldare il porro (tagliato a rondelle) con l’olio fin che sarà dorato.
Aggiungete le patate a dadini e mescolate per un minuto facendo insaporire il tutto.
Aggiungete il brodo vegetale, il sale e il pepe.
Lasciate cuocere il tutto fin quando le patate saranno cotte.
Passate il tutto con un frullatore ad immersione e aggiustate di sale e pepe.
Togliete il polipo dall’acqua ormai fredda e pelatelo. Tagliatelo a pezzetti.
Disponete la crema di patate sul fondo di un piatto e appoggiatevi il polipo guarnendo con la polvere di capperi e le olive taggiasche.
Aggiungete a piacere olio evo e pepe macinato al momento e servite.
P.S. potete aggiungere pomodorini confit e olio al basilico per un sapore più fresco ed estivo.
Annunci

melanzana ripiena con pomodoro fresco e fonduta di tartufo

Create your own banner at mybannermaker.com!

images[4] (3)

Come coniugare la melanzana ad un prodotto autunnale per eccellenza : il tartufo nero.

Spero che vi possa piacere, per me è un piatto favolosooooo!

Ingredienti:

Per le melanzane:

400 g di melanzane lunghe

100 g di provolone

50 g di pan carrè

20 g di parmigiano reggiano

10 g di mandorle

1 uovo grande ( 2 piccoli)

2 g di uvetta

10 g di olio EVO

Per la fonduta di tartufo:

20 g di olio EVO

sale e pepe

25 g di brodo di carne

50 g di tartufo nero

Per la passata di pomodoro:

70 g di pomodori

35 g di olioEVO

sale e pepe q. b.

Per guarnire:

Tartufo nero e provolone in scaglie

foglia di basilico

Lavate le melanzane, tagliatele a forma di cilindro dell’altezza di circa 8 cm e scavatele all’interno lasciando un fondo alto solo 1 cm.

Amalgamate la sua polpa, dopo averla tritata a coltello, con il provolone tagliato a cubetti, il pan carrè setacciato,l’uovo, l’uvetta tagliata a strisce, le mandorle filettate, il sale e il pepe.

Farcite le melanzane con il composto, adagiatele in una pirofila imburrata e cuocetele in forno a 190° per circa 12 minuti.

Lavate e tagliate i pomodori a pezzetti e frullarli. Passatele nel colino cinese per eliminare le bucce.

Emulsionate con il frullatore la polpa con olio, sale  e pepe.

Frullate il tartufo con l’olio, il brodo caldo, sale e pepe.

Sistemate le melanzane sul piatto da portata, versate vicino la salsa di pomodoro e la fonduta di tartufo.

Guarnire con il basilico e le scaglie di provolone e tartufo.

Semplicemente ” La parmigiana “

1278486_559279097441189_1135837666_n[1]

 

Ciaooo!!!…ebbene si, oggi mi va di fare un piatto classico.

Sono dell’idea che la parmigiana di melanzane debba essere super calorica, le melanzane devono essere fritte.

Io oggi ve la propongo semplice, ma potete impreziosirla come più vi piace, aggiungendo fette di prosciutto, fette di scamorza al posto della mozzarella e addirittura sostituendo le melanzane con delle zucchine. Buon divertimento!

 

Ingredienti:

4 melanzane

2 cestini di pomodorini maturi

1 cipollotto

1 bottiglia di passata di pomodoro

peperoncino

basilico

olio per friggere

2 mozzarelle

grana grattato

 

Affettate le melanzane dopo averle lavate.

1305425_559267814108984_835121004_n[1]

 

Friggetele in abbondante olio fino quando saranno dorate.

1305420_559231287445970_1879100515_a[1]

Preparate il sugo con un soffritto di cipollotto e olio evo. Aggiungete i pomodorini e la passata , il sale,  il peperoncino e le foglie di basilico. Fate cuocere per 45 minuti.

1167889_559233540779078_1377253991_n[1]

Mettete sul fondo di una teglia da forno un poco di passata e appoggiatevi le fette di melanzana fritte, aggiungete ancora passata di pomodoro, una spolverata di grana e fette di mozzarella. Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti finendo con abbondnte passata d pomodoro e abbondante grana grattato. Infornate per mezz’ora circa  a 180°. Buon appetito!:-)

1278486_559279097441189_1135837666_n[1]

Carpaccio di manzo scottato con salsa alla menta e tortino di patate

1085492_551518098217289_1820039111_n[1]

Stasera carpaccio! si, ma non il solito carpaccio, cerchiamo di renderlo favoloso e un piatto unico.

E’ facile da cucinare, può essere preparato in anticipo, se ne preparate troppo potete fare dei gustosissimi panini.

Io uso esclusivamente il filetto, non potrei immaginare altro!

 

Ingredienti:

250 g di filetto di manzo

4 cucchiai di olio evo

sale e pepe

aceto di mele

Foglie di misticanza,  erba cipollina e basilico freschissimi.

 

Per la salsa:

1 cucchiaio di senape

1 cucchiaio di foglie di menta fresca tagliate fini e poi tritate

1 cucchiaio di olio evo

1 cucchiaio di aceto balsamico

 

Per il rosti di patate:

2 patate

1 cipolla olio evo sale  e pepe

 

Spennellate la carne con olio, sale e pepe. Scaldate una padella antiaderente e scottate velocemente la carne su tutti i lati.

Mettete la carne in freezer arrotolata con pellicola per 1 ora.

Preparate la salsa mescolando in una ciotola tutti gli ingredienti e fino a che non saranno amalgamati bene.

Tagliate la carne con una affettatrice, in modo da rendere le fette sottilissime. Conditele con olio, sale  e pepe.

Preparate il tortino di patate: grattate le patate e asciugatele, tagliate la cipolla e unitela alle patate, salate il tutto e ungete una padellina anti aderente con olio evo. Mettete sulla padella calda un mucchietto di patate e cipolle e schiacciate con una spatola fino che il lato sotto si staccherà e sarà abrustolito. Giratele e continuate la cottura fino a doratura.

 Servite la fette di carpaccio su una base di misticanza e erbe aromatiche condite con olio evo, aceto di mele, sale e pepe. Accanto appoggiate un cucchiaio di salsa alla menta. 

Gamberoni grigliati con lime, peperoncino e burro

imagesCAT8JVJ8

 

Ciao a tutti!

Sembra che l’estate sia arrivata, finalmente!:-)

Oggi farò una bella grigliata in giardino, ho voglia di  piatti freschi e gustosi,  sono curiosa di provare il mio nuovo grill!!!!

Per iniziare ho pensato a questa ricettina facilissima che accompagnata ad una freschissima birra darà il massimo del suo sapore!

Iniziamo:

 

Ingredienti:

500 g di gamberoni

30 g di burro fuso

2 cucchiai di olio EVO

2 spicchi di aglio schiacciati

1 peperoncino fresco, privato di semi e tritato

1 lime

sale e pepe

 

Incidete ogni gamberone sul dorso per poterlo aprire a ” farfalla”, togliete sotto l’acqua il budello e asciugateli tutti con un panno.

Mescolate i gamberoni con olio, burro fuso, aglio, peperoncino, sale e  pepe.

Cuoceteli per massimo due minuti sul grill, serviteli spruzzati con il succo del lime.

Cake di pancetta e erba cipollina

imagesCAO6BCXY

Continuiamo a riempire il nostro cestino da pic-nic.

Vi consiglio di affettare la torta prima di partire e riporla in uno stampo già tagliata, sarà molto pratico e vi eviterà di schiacciarla durante il trasporto.

Ingredienti

3 uova

150 g di farina

1 bustina di lievito per torte salate

10 cl di latte

10 cl di olio di semi

100 g di grana grattato

150 g di pancetta tritata

1 mazzetto di erba cipollina tritata

Burro per lo satmpo

Sale e pepe

Accendete il forno e posizionatelo a 180°.

In una terrina, sbattete con una frusta elettrica le uova, aggiungete poco alla volta l’olio, il latte e il lievito.

Quando l’impasto sarà liscio, incorporate il formaggio, la pancetta e l’erba cipollina.

Salate  e pepate, versate il composto in uno stampo da plumcake imburrato e infornate per 45 minuti.

Tagliatelo a fette solo quando si sarà raffreddato. 

Insalata di grano duro, pomodorini, acciughe e capperi al profumo di basilico

imagesCAC98FKN

Per cominciare il nostro pic-nic, non può mancare una fresca e sfiziosa insalata.

Questo piatto può essere adatto sia come antipasto che come primo piatto.

Vi consiglio di condirlo solo all’ultimo minuto, per evitare che si imbaghisca di olio 😉

Ingredienti

250 g di grano tipo Ebly

10 pomodorini

16 acciughe

2 cucchiai di capperi sotto sale

3 cucchiai di olio EVO

1 cucchiaio di aceto balsamico

12 olive taggiasche

Sale, pepe e foglie di basilico fresco

Fate cuocere il grano in acqua salata per 10 minuti.

Scolate e lasciate raffreddare e tagliate i pomodorini in due.

Preparate la vinagrette con l’olio e l’aceto.

Unite al grano raffreddato le acciughe sgocciolate, i capperi dissalati, i pomodori, il basilico e le olive.

Condite il tutto con la vinagrette e salate e pepate.