Spaghetti di riso thai con gamberoni e pesto di arachidi

Continuiamo a parlare di piatti esotici.
Oggi utilizziamo delicate matassine di spaghetti di riso che fanno venire voglia di viaggiare e andare lontano…

Ingredienti
380 g di spaghetti di riso thai
40 grammi di arachidi non salate tritate grossolanamente
20 g di basilico spezzettate
10 g di erba limoncina
2 cipollotti tagliati a pezzetti
250 g di gamberoni puliti e sgusciati ,tagliati  a pezzetti
1 peperoncino rosso fresco
Olio EVO
Sale

Scaldate una padella con 3 cucchiai di olio evo, 2 cucchiai di arachidi, 1 cucchiaio di basilico, uno di erba limoncina e il peperoncino.
Fate insaporire e aggiungete i gamberoni, cuocendoli per 5 minuti, regolandoli di sale.
Fate un pesto, nel mixer, mettendo le restanti arachidi, basilico, erba limoncina e 3 cucchiai di olio EVO, aggiustate di sale.
Cuocete gli spaghettini per 2-3 minuti in acqua bollente, salate e versateli nella padella dei gamberoni, fate saltare il tutto e fuori dal fuoco aggiungete il pesto.

Tiramisù al té verde e lamponi

Questa è semplicemente una prelibatezzaaa!
Non ha bisogno di tante parole per essere descritta… assaggiatelo, basta!

Ingredienti
300 g di cioccolato bianco
500 ml di panna
1 cucchiaino di tè verde giapponese in polvere
55 g di zucchero
325 ml di sakè
22 savoiardi o pan di Spagna tagliati sottili
2 cestini di lamponi freschi
Scaglie di cioccolato bianco

Sciogliete il cioccolato bianco e la panna nel microonde fino che sarà completamente sciolto.
In una ciotolina mescolate un poco di questo composto al tè verde in polvere e formate una cremina tipo pasta lucida e liquida, versate il tutto nel composto di panna e cioccolato e mescolate fino che sarà tutto amalgamato e di colore uniforme.
Filtrate con un telino, il tutto,  in una ciotola, aiutandovi con il dorso di un cucchiaio, mettete la crema filtrata in frigorifero per almeno 4 ore.
Una volta fredda, sbattetela fino a farla diventare spalmabilema senza esagerare.
Rimettetela in frigorifero.
Mescolate,  in un pentolino sul fuoco, 170 ml di acqua con lo zucchero fino che sarà sciolto, fatelo bollire per 2 minuti, raffreddate bene  e incorporate il sakè, bagnate con questo sciroppo i savoiardi e iniziate a riempire il fondo di una pirofila. 
Appoggiatevi i lamponi freschi e spalmate con la crema di cioccolato al tè verde.
Ripetete a strati fino a terminare con riccioli di cioccolato bianco e mettete il tutto in frigorifero per una notte, servitelo a piccole fette o a mono porzioni, spolverizzandolo con la polvere di tè verde rimasta.

Sashimi di salmone con capperi di Pantelleria

Continuiamo la carrellata dei miei piatti preferiti.
Quando trovo salmone o tonno freschi non riesco a resistere!
Devo assolutamente preparare uno di questi ingredienti… solo il pensiero di rovinare questo pesce cuocendolo, mi fa soffrire.

Ingredienti
500 g di salmone per sashimi
75 g di capperi dissalati sotto l’acqua e asciugati
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1/2 cucchiaino di wasabi in pasta
1 cucchiaino di zucchero
75 g di sakè
75 g di mirin
75 g si succo di limone
Uova di salmone per guarnire (facoltativo)

Tagliate il pesce per il lungo, con un coltello affilato, formando 2 rettangoli uguali e poi fate delle fette sottili di 5 mm.
Copritelo,  disteso a fette sovrapposte e mettete in frigo, preparate i condimenti.
Tritate i capperi con il prezzemolo, aggiungete il wasabi, lo zucchero, il sakè, il mirin, il succo di limone e un pizzico di sale, mescolate bene.
Versate il tutto sul salmone, volendo potete decorarlo con un mucchietto di uova di salmone, servite subito.

Maki di tonno

Buon giorno!
Oggi ho voglia di cibo giapponese e ho giusto trovato del tonno rosso freschissimo che mi servirà per preparare questi deliziosi maki: seguitemi!

Ingredienti
2 bicchieri di riso a chicco tondo
20 cl di aceto di riso
1 cucchiaino scarso di zucchero
1 cucchiaino di sale
6 fogli di alga nori
240 g di tonno rosso freschissimo

Cuocete il riso in una pentola con 2 bicchieri e mezzo di acqua fino che si sarà assorbita completamente.
Quando il riso sarà cotto, versatevi sopra il sale ,lo zucchero e l’aceto di riso precedentemente scaldati,  fino che lo zucchero sarà sciolto completamente e mescolate il tutto.
Tagliate il tonno a strisce sottili.
Stendete un foglio di carta d’alluminio e appoggiatevi sopra l’alga nori, tenendo la parte liscia sotto, inumidite l’alga con una spugna bagnata di acqua tiepida e stendete un mucchietto di riso sull’alga.(lasciate spazio ai lati).
Mettete al centro del riso le strisce di tonno e cominciate ad arrotolare il foglio di alluminio premendo bene su sé stesso, mettete in frigorifero fino al momento di servire.
Eliminate la stagnola e con un coltello bagnato di acqua tiepida tagliate i rotoli in pezzetti.
Vi consiglio di mangiarli servendoli con wasabi, salsa di soia e zenzero in agrodolce!