Crema di pesche e lamponi con copertura croccante alle noci

1081053_551529291549503_1545392236_n[1]

Lo so è tardi ma stasera proprio non ho sonno…

devo assolutamente preparare qualcosa che riesca a deliziarmi e farmi andare a letto bella contenta.

Questo dolce può essere fatto anche con fragole e rabarbaro, pesche e mirtilli…

Chi è ancora sveglio mi seguaaa!!

Ingredienti:

6 pesche

400 g di lamponi

175 g di farina bianca

125 g di burro fuso

6 cucchiai di zucchero di canna

60 g di noci tritate

1 cucchiaio di scorza di limone grattata

1 baccello di vaniglia spolpato

sale

Accendete il forno a 190°. Sbucciate le pesche e tagliatele a dadini.

Mettete in una bastardella le pesche, i lamponi, lo zucchero semolato e 60 g di farina. Mescolate bene il tutto e mettete questo composto in bicchierini di pirex.

Mescolate in un’altra bastardella la restante farina, lo zucchero di canna, il pizzico di sale, le noci e la scorza di limone. Aggiungete il burro fuso e la scorza di limone e mescolate fino ad ottenere un composto soffice. Con le dita sbriciolate il composto sopra la frutta e infornate per circa 35 minuti. La frutta deve essere cotta e la copertura deve essere dorata. Servitelo caldo magari con una pallina di gelato al lime di fianco:-)

Annunci

Pesche sciroppate

pesche sciroppate

Continuiamo col nostro pic-nic!

Un’idea apparentemente banale, ma estremamente sfiziosa e versatile: le pesche sciroppate!

 Ingredienti

1 kg di albicocche non troppo mature (lavate e denocciolate)

600 g di zucchero

200 g di acqua

Unire in  una terrina le albicocche con tutti gli ingredienti, coprirle con carta forno e lasciarle riposare una notte in frigorifero.

Il giorno dopo portate tutto a bollore in una pentola, coprite ancora con carta forno e lasciate riposare per un’altra notte a temperatura ambiente.

Il giorno seguente, scolate le albicocche e mettetele in un vaso.

Fate bollire in una pentola lo sciroppo rimasto fino ad arrivare a circa 105°.

Versate lo sciroppo sulle pesche dentro il vaso, riempendo fino all’orlo. Chiudete bene e sterilizzate il vaso in una casseruola per circa 30 minuti in ebollizione leggera.

Raffreddate immediatamente il vaso in una bacinella di acqua fredda.

P.S. con questi ingredienti vi verranno 3 vasetti da circa 500 g l’uno. Conservate i vasetti in un luogo poco luminoso per due mesi e dopo l’apertura mantenete le albicocche sempre ricoperte dal loro sciroppo.  

  pesche sciroppate dettaglio[1]